Lingua nera e pelosa dopo un incidente: l’effetto collaterale degli antibiotici

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2018 11:56 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2018 11:56
Lingua nera e pelosa dopo un incidente: l'effetto collaterale degli antibiotici

Lingua nera e pelosa dopo un incidente: l’effetto collaterale degli antibiotici (Foto Inran)

WASHINGTON – Ha avuto un incidente e poco dopo si è svegliata con la lingua nera e pelosa. Colpa di una infezione sviluppata a causa degli antibiotici assunti per curarsi dopo lo schianto, che l’ha lasciata seriamente ferita alle gambe.

E’ quanto accaduto ad una donna americana di 55 anni, in un caso che è stato studiato dai medici della Washington University di St. Louis, Stati Uniti, in un report pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Per curare l’infezione alle gambe la donna ha fatto uso di due antibiotici: il meropenem e la minociclina. Durante il trattamento ha iniziato a sentire un senso di nausea ed un cattivo sapore in bocca. E ha scoperto di avere la lingua nera e, apparentemente, pelosa.

In realtà i medici le hanno spiegato che si trattava di ipetrofismo delle papille gustative, causato probabilmente proprio dall’uso di antibiotici, che hanno eliminato indistintamente i batteri della flora intestinale, causando uno squilibrio che si è poi reso visibile sulla lingua.

La lingua nera è molto più diffusa di quanto si pensi. Non si tratta di una patologia vera e propria ma di una manifestazione di disordini interni alla flora batterica. La causa può essere, appunto, uno squilibrio a livello di batteri causato dall’uso di antibiotici ma anche una scarsa igiene orale o una cattiva alimentazione, con abuso di caffè e alcolici, ma anche il fumo.

Quelli che sembrano dei peli sono in realtà le papille gustative che crescono esageratamente, ma sia questo effetto che la colorazione scura passano dopo alcune settimane, se si rientra in uno stile di vita corretto e in una corretta igiene personale e si riequilibrano gli squilibri a livello di flora intestinale. Anche la donna in questione dopo quattro settimana ha visto la sua lingua nuovamente rosa.