Meningite sulla Msc Orchestra: ecco i sintomi e come ci si ammala

Pubblicato il 8 ottobre 2012 14:00 | Ultimo aggiornamento: 8 ottobre 2012 14:01
Meningite, Msc Orchestra

(Foto Ansa)

ROMA – Forti mal di testa, fotofobia, febbre alta e rigidità della nuca. Questi i sintomi della meningite, infiammazione delle membrane del cervello che può portare anche alla morte. Batteri, virus, funghi e parassiti le cause, ma anche l’esposizioni ad agenti chimici tossici. Dopo la mini epidemia di meningite negli Stati Uniti, causata da un farmaco contaminato, l’infezione arriva in Italia “a bordo” della nave da crociera Msc Orchestra. Quattro i casi accertati, due di loro ricoverati in gravissime condizioni all’ospedale di Livorno. Una meningite batterica, la più pericolosa e letale, che può essere trasmessa anche con un semplice starnuto.

Ma cosa rischiano i 2.200 passeggeri della Msc Orchestra? L’autorità sanitaria marittima li ha sottoposti a profilassi con terapia antibiotica, temendo il peggio. Perché la meningite, quella batterica, è ad alto rischio di contagio e la più aggressiva, tanto da rivelarsi mortale dopo appena poche ora dal contagio.

Ed è proprio il contagio quello che si teme maggiormente nel caso di questa infezione. Specialmente su una nave, dove la vita è necessariamente a stretto contatto. Per il contagio il contatto con la saliva infetta di un colpo di tosse od uno starnuto nel raggio di 1 o 2 metri è sufficiente. Anche lo scambio di bicchieri o asciugamani con una persona infetta è a rischio. Msc, dal canto suo, ha comunque rassicurato: i malati sono addetti della sala macchine, dunque il cui contatto con i passeggeri è minimo, ed il rischio di contagio estremamente basso.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other