Pannolino quando toglierlo. Non prima 2 anni: rischio pipì a letto e incontinenza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 febbraio 2015 14:39 | Ultimo aggiornamento: 4 febbraio 2015 14:40
Pannolino quando toglierlo. Non prima 2 anni: rischio pipì a letto e incontinenza

Pannolino quando toglierlo. Non prima 2 anni: rischio pipì a letto e incontinenza

ROMA – Togliere il pannolino troppo presto fa male e crea problemi per gli anni a venire. Secondo uno studio pubblicato su Research and Reports in Urology, infatti, iniziare troppo presto a proporre il vasino ai propri figli rischia di causargli problemi di pipì a letto e stitichezza per diversi anni.

Secondo gli autori della ricerca il “momento giusto” per togliere il pannolino, che varia da bambino a bambino, è tra i due e i tre anni.

Non prima. Perché i bambini più piccoli, senza pannolino, tendono istintivamente a “trattenere” troppo. Col risultato di un ingrossamento del retto che può causare stitichezza e anche problemi di incontinenza in seguito.

5 x 1000

La ricerca è stata effettuata su un campione di 100 bambini tra i 3 e i 10 anni. Propedeutico un questionario ai genitori cui si chiedeva quando era stato tolto il pannolino. E i risultati sembrano parlare chiaro, come riassume sul Corriere della Sera Elena Meli:

il 60% dei bambini a cui il pannolino è stato tolto prima dei due anni si facevano la pipì addosso negli anni seguenti, con un rischio tre volte maggiore rispetto ai piccoli che lo avevano abbandonato fra i due e i tre anni.