Parkinson, il malato Francesco D’Antuono: “Lasciatemi lanciare un appello a Sanremo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2018 19:24 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2018 19:24
parkison-sanremo

Parkinson, il malato Francesco D’Antuono: “Lasciatemi lanciare un appello a Sanremo”

ROMA – Dopo l’annuncio della casa farmaceutica Pfizer che rinuncia alla ricerca sui farmaci contro Alzheimer e Parkinson, i malati si mobilitano. Francesco D’Antuono, 48 anni, ha chiesto a Claudio Baglioni di poter lanciare un appello sulla ricerca contro il Parkinson direttamente dal palco dell’Ariston del Festival di Sanremo 2018.

Dopo avere fatto gol in una partita di campionato e avere suonato la batteria in un concerto di Gigi D’Alessio, Francesco D’Antuono, ora si rivolge a Sanremo per portare avanti la sua battaglia contro la grave malattia neurodegenerativa che lo affligge ormai da 12 anni. Preoccupato dall’annuncio della Pfizerche rinuncia alla ricerca sulla malattia per via dei scarsi risultati ottenuti a fronte dei loro investimenti, D’Antuono all’Ansa ha dichiarato:

“Una nota casa farmaceutica (la Pfizer, ndr) ha sospeso le ricerche su Parkinson per scarsi risultati finora ottenuti. Io, però, non mi arrendo e voglio rivolgermi alla ricerca dal palco dell’Ariston per chiedere che non ci abbandoni. Il Parkinson non toglie anni alla vita ma vita agli anni e c’è bisogno di cure che ci aiutino vivere meglio malgrado questo male. Ho avuto già dei contatti con l’entourage di Claudio Baglioni – dice ancora Francesco – che mi hanno fatto sperare. Poi però non ho avuto notizie. Spero mi contattino presto”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other