Pentagono spende mezzo milione di dollari in Viagra: “Sostegno alle truppe”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2015 19:09 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2015 19:09
Pentagono spende mezzo milione di dollari in Viagra: "Sostegno alle truppe"

Pentagono spende mezzo milione di dollari in Viagra: “Sostegno alle truppe”

NEW YORK –  Anche se costretto a pesanti tagli al bilancio, nel 2014 il Pentagono ha speso oltre mezzo milione di dollari per acquistare Viagra per i suoi militari con problemi di disfunzione erettile. Per la precisione, sotto la dicitura “sostegno alle truppe”, il Dipartimento della Difesa ha investito 504.816 dollari per 60 contratti sottoscritti con la Cardinal Health Inc, un’azienda di distribuzione farmaceutica di Dublin, in Ohio, secondo quanto riferisce il Washington Free Beacon, aggiungendo che nello stesso periodo il Dipartimento della Difesa ha sborsato anche 3.505 dollari per una fornitura di Levitra e 14.540 per una di Cialis, due farmaci dello stesso tipo.

Il Pentagono ha iniziato offrire Viagra ai suoi soldati nel 1998, precisando che, considerati i costi, avrebbe fornito un massimo di sei pillole al mese a paziente e che “le linee guida consentono ai medici militari di prescrivere il Viagra solo dopo un’attenta valutazione che indichi il farmaco come il regime migliore per il paziente”. Secondo un’analisi del Washington Free Beacon, al costo di 25 dollari a pillola, il Viagra potrebbe aver portato ad un totale di 80.770 ore, 33 minuti e 36 secondi di ‘rafforzamento sessuale’ per i soldati americani, se le erezioni non sono andate oltre il massimo delle quattro ore consigliate dai medici.