Salute

Pipì a letto a 14 anni e oltre: sempre più casi simili. L’allarme dei medici

pipi-letto-anni

Pipì a letto a 14 anni e oltre: sempre più casi simili. L’allarme dei medici

ROMA – Fare la pipì a letto a 14 anni. Questi casi sono sempre meno eccezioni. Ma preoccupano i medici. Anche questa notte in Italia due milioni di persone faranno la pipì a letto, e tra loro un milione e duecentomila sono bambini e adolescenti tra i 5 e i 14 anni, mentre gli altri 700mila sono adulti con problemi dimenticati da tutti. Buona parte di questi ultimi non sono stati curati correttamente da piccoli.

I dati, particolarmente preoccupanti, sono emersi nel corso della conferenza stampa sul tema Enuresi notturna nel bambino e l’importanza di contrastarla che si è tenuta martedì 7 novembre al Senato su iniziativa della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (Sipps) e in collaborazione con l’Associazione di Iniziativa Parlamentare e Legislativa per la Salute e la Prevenzione.

Di enuresi notturna soffre il 10-20% di bambini di 5 anni, il 5-10% a 10 anni e il 3% di ragazzi tra i 15 e i 20 anni. La precocità della diagnosi è importante perché una terapia è più efficace se tempestiva; perché l’enuresi comporta gravi ripercussioni sull’autostima del bambino e perché la permanenza dell’enuresi è un fattore di rischio di incontinenza in età adulta.

“Un dato preoccupante – ha spiegato Maria Laura Chiozza, urologa pediatra del Dipartimento di Pediatria all’Università di Padova – è che da studi recenti risulta che il 60% dei bambini con enuresi non viene sottoposto a visita pediatrica, il che significa che oltre 700mila non sono presi in carico per il loro problema”.

Il presidente della Sipps, Giuseppe Di Mauro, ha puntato il dito contro i genitori: “Se il problema è ancora sommerso è a causa della loro omertà. I genitori volutamente non parlano con il pediatra, forse perché se ne vergognano o, peggio ancora, ritengono erroneamente che si tratti di un disturbo psicologico. Ma noi pediatri sappiamo che non è affatto così”.

To Top