Presbiopia addio con gocce nel 2023? Annunciata fine handicap visivo per milioni di over 50

di Daniela Lauria
Pubblicato il 4 Settembre 2019 9:26 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 9:38
Presbiopia addio, cancellata con le gocce nel 2023? Annunciata fine handicap visivo di over 50

Un anziano alle prese con i disagi della presbiopia (Foto d’archivio Ansa)

BASILEA – In futuro sarà possibile curare la presbiopia con un collirio. Mancano solo pochi anni: le ricerche dovrebbero concludersi entro il 2023 e riguardano un principio attivo ora chiamato Un844.

Concluso lo studio e poi il suo iter autorizzativo sarà possibile la messa in commercio delle gocce oculari che sanciranno la fine di un handicap visivo che affligge milioni di over 50. Niente più occhiali, basteranno le gocce che dovranno essere prese tutti i giorni come in una qualsiasi patologia cronica.

Che cos’è la presbiopia? Si tratta di una diminuzione del potere di accomodazione dell’occhio, che si manifesta in età senile, rendendo difficoltosa la visione da vicino.

In un incontro organizzato a Basilea da Novartis si è fatto il punto della situazione in merito alle novità della ricerca scientifica. Gaia Panina, Chief scientific officer del gruppo farmaceutico in Italia, ha spiegato: “Saranno gocce oculari che penetreranno nel cristallino, ristabilendone l’elasticità. Siamo ora nella fase iniziale dello studio del programma di sviluppo clinico”. 

Fonte: Ansa