Quante volte vai al bagno? Se fai pipì sei volte al giorno allora…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 giugno 2018 6:09 | Ultimo aggiornamento: 7 giugno 2018 20:13
Quante volte vai al bagno? Se fai pipì sei volte al giorno allora...

Quante volte vai al bagno? Se fai pipì sei volte al giorno allora…

ROMA – Può essere un argomento imbarazzante [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] ma il numero di volte in cui si va in bagno per urinare o andare di corpo, rivela molto sullo stato di salute.
Evelyn Lewin, medico di base australiana, per aiutare le persone ad acquisire maggiore consapevolezza del proprio corpo, ha spiegato quale il numero di volte in cui gli adulti dovrebbero in bagno e alcuni segnali d’allarme che andrebbero presi in considerazione.
In media, nell’arco di una giornata, le persone fanno pipì circa 6 o sette volte al giorno ma può variare; vanno tenuti presente fattori come l’età, la gravidanza, il tipo di liquido che si assume, i farmaci, le malattie che infatti possono incidere sulla quantità ma non solo: il numero di volte in cui una persona va in bagno può dipendere anche dal fatto che la vescica sia o meno debole.
Ma secondo la Lewin, un frequente numero di volte in cui si avverte il bisogno di urinare può indicare un problema di salute come il diabete, in particolare se si è costantemente assetati e si assumono più liquidi.
Il frequente stimolo a urinare e poi rilasciare un piccola quantità, seguita da bruciore può segnalare la presenza di un’infezione del tratto urinario: in questo caso o se la pipì è torbida o presenta tracce di sangue è bene rivolgersi immediatamente al medico.
La Lewin ha anche aggiunto quanto spesso uomini e donne dovrebbero andare di corpo ma osserva che ciascuno è diverso: alcuni vanno una volta al giorno, altri di più, altri ancora una o due volte alla settimana, scrive il Daily Mail.
La diminuita frequenza ad andare di corpo può indicare stitichezza e in questo caso, il consiglio è quello di mangiare alimenti ricchi di fibre, come frutta, verdura e cereali integrali, bere molta acqua per mantenere morbide le feci.
Se notate un’aumentata frequenza e feci liquide, potrebbe trattarsi di un’infezione; la presenza di sangue, segnala emorroidi o una causa più preoccupante.
Quando si verificano periodi di diarrea alternati a stitichezza, può trattarsi della sindrome dell’intestino irritabile (IBS) o malattia infiammatoria intestinale (IBD).