Remdesivir approvato in Usa. Ora si chiama Veklury. Usato in 50 Paesi. Mistero Who

di Caterina Galloni
Pubblicato il 23 Ottobre 2020 11:11 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2020 11:11
Remdesivir approvato in Usa dalla Fda. Ora si chiama Veklury. Usato in 50 Paesi. Mistero Who

Remdesivir approvato in Usa. Ora si chiama Veklury. Usato in 50 Paesi. Mistero Who (Foto d’archivio Ansa)

La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato il farmaco antivirale remdesivir per curare i pazienti COVID-19 ospedalizzati.

Remdesivir approvato negli Usa per curare il Covid. La notizia dell’approvazione è arrivata dal produttore del farmaco, Gilead Sciences, che lo ha pubblicizzato come il primo trattamento per il coronavirus a ottenere il pieno via libera dell’agenzia.

Remdesivir ora si chiamerà Veklury

“Veklury”, il nome commerciale del remdesivir, è stato al centro dell’attenzione quando il presidente Trump, tre settimane fa risultato positivo, ha ricevuto un ciclo di cinque dosi.

Il farmaco viene somministrato per via endovena per cinque giorni ed è stato inizialmente sviluppato da Gilead per combattere l’ebola.

Tuttavia un recente studio clinico in fase preliminare condotto dall’Organizzazione mondiale della sanità ha rilevato che remdesivir non ha avuto alcun effetto sostanziale sulla sopravvivenza dei pazienti COVID-19.

La FDA ritiene che il farmaco abbia comunque ridotto i tempi di guarigione in media di 5 giorni.

50 Paesi del mondo hanno approvato l’uso del farmaco

Secondo quanto riportato dal New York Post e affermato da Gilead, circa 50 paesi in tutto il mondo hanno approvato l’uso di remdesivir.

Trump si è ripreso dopo tre giorni al Walter Reed Naitonal Military Medical Center. Oltre a remdesivir, ha ricevuto come cura un cocktail di anticorpi monoclonali sperimentali, e desametasone. (Fonte: New York Post)