Rosacea, con 4 tazzine di caffè al giorno si abbatte il rischio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 ottobre 2018 15:41 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2018 15:41
rosacea caffè

Rosacea, con 4 tazzine di caffè al giorno si abbatte il rischio

ROMA – Il caffè fa bene alla salute della pelle delle donne riducendo il rischio di sviluppare la rosacea, la malattia infiammatoria cronica che si presenta con rossori su guance, mento, naso e fronte. Gli esperti della Brown University di Providence (Usa) spiegano che bere quattro tazzine al giorno protegge di più che berne solo una al mese e ci spiegano perché.

Il team avrebbe osservato le risposte fisiche di 82mila donne solite consumare caffè, tè, soda e cioccolato, evidenziando come quattro o più porzioni giornaliere di caffè possano agevolare una minore incidenza della patologia. Un beneficio garantito solo dal caffè, in grado di attenuare i sintomi della rosacea grazie all’effetto vasocostrittore e immunodepressivo. Nessun effetto positivo è invece emerso dal consumo di caffè decaffeinato, soda, cioccolato e tè.

La rosacea colpisce in prevalenza le parti centrali del viso, quali guance e naso, agendo in egual misura sia sugli uomini che sulle donne sopra i trentanni. I sintomi più comuni sono arrossamento, eritema persistente e lesioni infiammatorie, ma anche dolore, bruciore e maggiore sensibilità della pelle. Anche gli occhi possono essere colpiti, apparendo rossi, irritati e con poca lacrimazione. Nonostante siano in atto ancora ricerche e dibattiti, tra le cause maggiormente scatenanti è possibile individuare il consumo di cibi speziati e l’alcol, quindi stress, l’esposizione solare e i bagni caldi.

In caso di dubbio è bene consultare il dermatologo, perché possa suggerire la cura più adatta, magari in tandem con un consumo calibrato di caffè che possa migliorare la condizione della cute.