Samantha Wake non riesce a smettere di pizzicarsi: ha la dermatillomania

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Maggio 2014 7:00 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2014 18:49
Non riesce a smettere di pizzicarsi. E' una rara malattia

Samantha Wake

LONDRA – Non riesce a smettere di pizzicarsi: questa la rara malattia che affligge Samantha Wake fin da quando ha 12 anni. Si tratta della dermatillomania, nota anche come “compulsive skin-picking” (CSP), un disturbo nel controllo degli impulsi caratterizzato dal bisogno di stuzzicarsi, toccarsi, graffiarsi, o incidersi la pelle del viso o del corpo, spesso nel tentativo di eliminare piccole irregolarità o imperfezioni cutanee reali o immaginarie (brufoli, punti neri, croste, pelle morta, piaghe, lentiggini e nei).

“E’ terribile perché sento che devo truccarmi tutto il tempo e la gente non capisce. Mi sento continuamente giudicata”, spiega Samantha alla BBC Mundo.

La prima volta che la madre la portò dal medico, neanche la presero sul serio, ma ora lei vuole che più persone possibili conoscano la situazione in cui si trova a vivere. “Non c’è molto che posso fare al di là di sensibilizzare e aiutare gli altri nella mia stessa condizione”, dice Samantha.

Attualmente ci sono due trattamenti per curare la patologia, uno farmacologico e uno comportamentale, che la giovane sta seguendo, ma come lei stessa ammette “non è una cura miracolosa”, “non me lo leva per sempre questo disturbo”.