Santhià (Vercelli). Donna operata per ridurre stomaco muore in ospedale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2014 23:23 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2014 23:23
Santhià (Vercelli). Donna operata per ridurre stomaco muore in ospedale

Santhià (Vercelli). Donna operata per ridurre stomaco muore in ospedale

VERCELLI –  Una donna che si era sottoposta ad una operazione chirurgica per la riduzione dello stomaco è morta il 25 giugno per una serie di complicazioni. Sul corpo della donna, 44 anni e originaria di Santhià a Vercelli, è stata disposta l’autopsia per stabilire l’esatta causa della morte.

La donna era stata sottoposta ad un intervento di “sleeve gastrectomy laparoscopica”, operazione per la riduzione dello stomaco. La paziente, che pesava oltre 130 chili, è stata operata all’Istituto clinico Beato Matteo di Vigevano, in provincia di Pavia.

Ma durante la degenza post-operatoria la donna ha cominciato ad avvertire dolori al corpo e dopo poco più di 48 ore è morta per una serie di complicazioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Vigevano, dove era stata trasferita d’urgenza. Sul corpo è stata disposta l’autopsia per chiarire il motivo del decesso.