Sciopero medici di famiglia revocato: visite regolari, studi restano aperti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2015 23:01 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2015 23:02
Sciopero medici di famiglia revocato: visite regolari, studi restano aperti

Sciopero medici di famiglia revocato: visite regolari, studi restano aperti

ROMA – Lo sciopero dei medici di famiglia e dei pediatri indetto per il 19 maggio è stato revocato. Nella giornata di martedì 19 gli studi rimarranno aperti e ai pazienti saranno garantite visite e assistenza.

I medici e i pediatri erano pronti a incrociare le braccia per un giorno per manifestare contro il mancato rinnovo della convenzione della categoria con il Sistema Sanitario Nazionale. Dopo un lungo incontro al ministero della Salute però lo sciopero è stato revocato. Beatrice Lorenzin, ministro della sanità, ha commentato:

“Sciopero medici domani revocato. Prendiamo impegni e li rispettiamo. Grazie a tutti per il buonsenso, i pazienti prima di tutto”.

I rappresentanti del governo e le sigle sindacali dei medici di famiglia e pediatri di libera scelta hanno sottoscritto questa sera un accordo grazie al quale si è potuti giungere alla revoca dello sciopero nazionale proclamato per il 19. L’accordo prevede il rispetto del profilo giuridico dei medici convenzionati “senza condurlo ad una condizione di subordinazione” oltre a “autonomia organizzativa” e tutela delle capacità specifiche.