Tachipirina e aspirina, se usate troppo spesso l’udito è a rischio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 dicembre 2016 13:49 | Ultimo aggiornamento: 21 dicembre 2016 13:49
Tachipirina e aspirina, se usate troppo spesso l'udito è a rischio

Tachipirina e aspirina, se usate troppo spesso l’udito è a rischio

ROMA – Tachipirina e aspirina sono farmaci comunemente usati e considerati sicuri, ma come per ogni farmaco non bisogna abusarne. Un nuovo studio condotto su un campione di oltre 55mila donne ha rivelato che un uso prolungato ed eccessivo di tachipirina e aspirina può causare danni all’udito.

Rachele Nenzi sul quotidiano Il Giornale scrive che lo studio è stato condotto dai ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston, che hanno analizzato gli effetti dei principi attivi di tachipirina e aspirina sulle donne coinvolte nella ricerca, scoprendo che l’uso protratto per lungo tempo di antidolorifici e antinfiammatori possono causare danni all’udito:

“La ricerca, già effettuata nel 2010, ha confermato quanto gli stessi autori avevano già scritto, l’utilizzo prolungato di questi farmaci nuoce all’udito, specialmente nelle donne. Nel 5,5%, le volontarie hanno riferito problemi di perdita dell’udito, in stretta correlazione con l’uso dei farmaci analgesici, in particolare del paracetamolo e i dei Fans, ovvero farmaci antiinfiammatori non steroidei. Il rischio cresce in proporzione con l’utilizzo di tali farmaci, infatti le pazienti che hanno assunto antidolorifici per oltre 6 anni hanno evidenziato un rischio maggiore rispetto a quelle che ne hanno assunti solo per uno.

Gli studiosi tengono a sottolienare che le statistiche raccolte non sono state influenzate dalla circonferenza della vita, dall’indice della massa corporea (BMI) o dalla presenza di un particolare disturbo: il tinnito. Ovvero un disturbo nel quale i pazienti avvertono sibili, rumori e fischi nell’orecchio. Tutti i dettagli dello studio sono stati pubblicati sull’autorevole rivista scientifica American Journal of Epidemiology”.