Mano nella mano si sente meno dolore: è scienza

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 febbraio 2018 12:20 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2018 12:20
Mano nella mano si sente meno dolore: è scienza

Mano nella mano si sente meno dolore: è scienza

ROMA – Prendersi mano nella mano fa bene alla coppia ma anche alla salute. Lo rivela una ricerca della University of Colorado, pubblicata sull’autorevole rivista scientifica Pnas, secondo la quale tenersi per mano è un formidabile antidoto contro il dolore.

L’effetto, dicono i neuroscienziati, è abbastanza forte da diminuire la sensazione del bruciore provocata da un pezzo di metallo caldo su un braccio. Funziona per entrambi i sessi, ma sulle donne l’effetto sembra essere migliore.

I ricercatori ritengono che non sia soltanto un effetto placebo, ma che l’empatia provata dal partner sia trasmessa all’altro tramite il contatto tattile. E’ come se, tenendosi per mano, le onde cerebrali della coppia viaggiassero allo stesso ritmo.

L’esperimento è stato condotto su 22 coppie eterosessuali fra i 23 e i 32 anni d’età. Tenersi per mano ha ridotto mediamente l’intensità del dolore del 34 per cento. Ultima postilla: secondo gli scienziati, più è grande l’affetto che lega i due partner, più forte sarà l’effetto.