Ticket troppo cari, due anni per un intervento. Sanità pubblica, Italia lamenta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 17:00 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 17:03
Ticket troppo casi, due anni per un intervento. Sanità pubblica, Italia lamenta

Ticket troppo casi, due anni per un intervento. Sanità pubblica, Italia lamenta

ROMA – Attese infinite e ticket cari: due anni per un intervento di ernia al disco o alle varici, 20 mesi per una visita psichiatrica, 14 mesi per una mammografia e un anno per una Tac o una Moc. Gli italiani si lamentano della sanità pubblica. Almeno 24mila di loro. Tanti si sono rivolti al tribunale del malato. E parlano di liste d’attesa infinite e costi eccessivi delle prestazioni. 

Riferisce Valeria Pini su Repubblica: 

“Servono 9 mesi per una risonanza magnetica e per un ecocardiogramma; 8 mesi per un’ecografia; 9 mesi, come una gravidanza, per una visita oculistica; 7 mesi per una visita cardiologica e 6 mesi per una oncologica. Per un intervento alla cataratta si aspettano mediamente 8 mesi e per un’operazione per calcoli renali 6 mesi”.

Su oltre 24mila segnalazioni fatte nel 2013, quasi un quarto riguarda proprio le difficoltà di accedere alle prestazioni, mentre uno su tre lamenta ticket troppo cari. Criticata anche l’assistenza territoriale, tra medici di base e pediatri. In aumento le segnalazioni di disagi sull’assistenza in ospedale e le lunghe attese al pronto soccorso.