Tumore sul cuore del feto, lo asportano nella pancia della mamma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 aprile 2017 15:13 | Ultimo aggiornamento: 7 aprile 2017 15:13
Tumore sul cuore del feto, lo asportano nella pancia della mamma

Tumore sul cuore del feto, lo asportano nella pancia della mamma (Foto Ansa)

PHILADELPHIA – Un tumore è cresciuto sul cuoricino del feto e i chirurghi dell’ospedale pediatrico di Philadelphia lo hanno asportato. Tutto questo mentre il feto, di 21 settimane e troppo piccolo per un parto prematuro, era ancora nella pancia della sua mamma. Un intervento chirurgico all’avanguardia che ha permesso alla donna di portare a termine la gravidanza e abbracciare il bimbo, nato sano.

Se immaginate un feto, il suo cuore è grande quanto una nocciolina e il tumore che lo aveva colpito era almeno 3 volte più grande. Quando il tumore è stato scoperto, l’unica soluzione per salvare il piccolo era operare nel grembo della mamma, racconta il chirurgo Jack Rychik al sito Live Science:

“Se avessimo aspettato un giorno in più, probabilmente sarebbe stato troppo tardi”.

Una corsa contro il tempo che i medici hanno vinto e così Cecilia Cella e Pablo Paladino, originari dell’Uruguay, hanno potuto abbracciare il loro bambino Juan. Il tumore, un teratoma intrapericardico che aveva avvolto il suo cuoricino, lo avrebbe sicuramente ucciso e invece i medici guidati da Rychik ha eseguito l’operazione, entrando nel grembo materno con nuove tecnologie e asportando il tumore. La donna ha così potuto continuare la gestazione e dare alla luce il suo bimbo, che è sano e sta bene.