Unghie, righe bianche verticali o orizzontali? Ecco cosa possono significare

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Agosto 2019 11:23 | Ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2019 11:24
 unghie

(Foto archivio Ansa)

MILANO – Righe verticali o bianche orizzontali sulle unghie? Ecco cosa potrebbero significare. Non sempre le unghie sono nel loro aspetto migliore: possono esserci periodi, più o meno lunghi, in cui compaiono strane macchie, o il colore è giallognolo, o magari l’unghia diventa fragile e si spezza. 

Spesso questi sono solo sintomi di piccoli traumi o di carenze nell’alimentazione, anche se in alcuni casi possono rivelarsi indici di patologie più serie. 

In generale i segni verticali sono per lo più un normale segno di invecchiamento o di disidratazione, che si può verificare per esempio se si fanno frequenti manicure o se si sta troppo in acqua, magari lavando i piatti. 

Ma come si fa a capire se un’unghia è sana, e cosa significano esattamente tutti i vari cambiamento di aspetto che si possono trovare sulle unghie? Lo spiegano gli esperti dell’Unità Operativa di Dermatologia di Humanitas sul sito dell’ospedale.

Un’unghia sana presenta una superficie uniforme e liscia, è di colore rosato brillante ed è elastica e resistente. Il cambiamento del suo aspetto può dipendere da fattori come abitudini sbagliate (come una manicure aggressiva), l’uso di smalti di qualità scadente e di detersivi senza indossare i guanti; traumi;   malattie della pelle; carenze alimentari; disturbi interni all’organismo.

In generale se il cambiamento riguarda solo un’unghia quasi certamente il problema è attribuibile a un trauma esterno, ma se l’anomalia riguarda tutte le unghie è probabile che ci si trovi in presenza di una patologia interna all’organismo. 

Ecco le possibili alterazioni dell’aspetto delle unghie. 

Unghie con righe verticali

Possibili cause: 

  • invecchiamento; 
  • eczemi cronici.

Unghie con righe orizzontali

Possibili cause: 

  • microtrauma; 
  • febbre alta o infezioni.

Unghie fragili

Unghie sottili, molli, che si spezzano con facilità possono indicare varie cause: 

  • carenza di vitamine (A, B6, E) o di sali minerali (ferro, zinco, selenio, rame) per diete o abitudini alimentari errate;
  • malattie debilitanti;
  • cure farmacologiche prolungate;
  • uso di prodotti per la pulizia personale o della casa molto aggressivi, che disidratano pelle e unghie;
  • manicure troppo frequenti o con prodotti di scarsa qualità.

Unghie gialle

Le possibili cause secondo i dermatologi dell’Humanitas:

  • uso di smalti di scarsa qualità o di colori molto forti direttamente sulle unghie senza la protezione di base;
  • ipertiroidismo;
  • malattie dell’apparato respiratorio (bronchiti, sinusiti croniche).

Unghie violacee

Possibili cause:

  • cattiva circolazione del sangue e scarsa ossigenazione dei tessuti;
  • assunzione di particolari farmaci.

Unghie con macchioline bianche

Possibili cause:

  • piccoli traumi sulla matrice dell’unghia;
  • malattie della pelle (dermatite atopica o psoriasi).

Unghie con macchioline scure

Possibili cause:

  • emorragie sotto la lamina dovute a traumi;
  • neo benigno o melanoma.

Unghie con avvallamenti (“linee di Beau”)

Possibili cause:

  • piccolo trauma;
  • anemia.

Unghie con macchie bianche e scure

Possibile causa:

  •  onicomicosi.

Fonte: Humanitas Medical Care