Usa, stop a prodotti per calmare dolore dei primi denti: c’è benzocaina, pericolosa per i bambini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 maggio 2018 15:51 | Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2018 15:51
dentini bimbo benzocaina

Usa, stop a prodotti per calmare dolore dei primi denti: c’è benzocaina, pericolosa per i bambini

WASHINGTON (USA) – Stop alla vendita dei prodotti da banco per calmare i dolori alle gengive provocati dall’uscita dei primi dentini: contengono benzocaina, che è pericolosa per i bambini. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La richiesta arriva alle aziende produttrici dalla Food and Drug Administration (Fda), l’agenzia Usa che regola i farmaci, che invita a porre anche nuovi avvisi di avvertimento su tutti i prodotti per la salute orale con questa sostanza.

In caso contrario, l’agenzia inizierà un’azione regolatoria per rimuovere questi prodotti dal mercato. “Vista la mancanza di efficacia per la dentizione e i seri dubbi sulla loro sicurezza relativi, l’Fda sta prendendo provvedimenti per fermare l’uso di questi prodotti nei bambini piccoli, e informare sui rischi legati ad altri impieghi dei farmaci con la benzocaina”, precisa Scott Gottlieb, commissario dell’Fda.

La benzocaina è venduta per calmare il dolore non solo dei denti, ma anche quelli del mal di gola, lesioni orali, irritazioni a bocca e gengive. Si può trovare sotto forma di gel, spray, pomate, liquidi e pastiglie, e il suo consumo aumenta la presenza di metemoglobina nel sangue, che riduce la quantità di ossigeno in circolazione e può finire per causare anche la morte.

I sintomi della metemoglobinemia, che possono comparire anche dopo il primo uso nel giro di pochi minuti o fino a 2 ore dopo, sono pallore, pelle grigia o cianotica, fiato corto, stanchezza, mal di testa e tachicardia. Alla loro comparsa, bisogna chiamare subito il medico.

Per calmare il dolore e il fastidio dell’uscita dei denti alle gengive, conclude l’Fda, meglio usare quegli anelli di gomma da dentizione, tenuti in frigorifero (non in freezer), e massaggiare delicatamente le gengive del bimbo con un dito. L’Agenzia inoltre invita i genitori a non usare alcune pillole omeopatiche per la dentizione e chiedere al pediatra indicazioni per un’alternativa sicura.