Vaccino AstraZeneca, Magrini (Aifa): “No a eparina o aspirina prima e dopo la vaccinazione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Marzo 2021 17:29 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2021 17:29
Vaccino AstraZeneca, Magrini (Aifa): "No a eparina o aspirina come farmaci preventivi prima vaccinazione"

Vaccino AstraZeneca, Magrini (Aifa): “No a eparina o aspirina come farmaci preventivi prima della vaccinazione” (foto Ansa)

Vaccino AstraZeneca, Aifa: “No a eparina o aspirina come farmaci preventivi prima della vaccinazione“.

Aifa esprimerà nei prossimi giorni un documento ufficiale contro un uso preventivo o profilattico di farmaci come aspirina, tachipirina o eparina, antinfiammatoria.

Vaccino AstraZeneca, Magrini (Aifa): “No a farmaci preventivi o dopo la vaccinazione”

“Non c’è motivo di usare farmaci preventivi o dopo la vaccinazione perché non c’è alcun nesso dimostrato. Non ci sono indicazioni neanche per donne che usano la pillola”.

Lo ha detto il direttore Aifa Nicola Magrini durante la conferenza stampa organizzata dal ministero della Salute in seguito al pronunciamento dell’Ema sul vaccino AstraZeneca.

“I vaccinati siano tranquilli e sicuri e solo se ci sono sintomi si rivolgano al medico”.  

Il messaggio, ha detto Magrini, è dunque che “non bisogna fare né trattamenti profilattici né trattamenti successivi alla vaccinazione, in nessuna categoria di pazienti”.

Vaccino AstraZeneca, Magrini (Aifa): “Non vi sono avvertenze speciali per chi assume pillole anticoncezionali”

Inoltre, ha aggiunto, “non vi sono avvertenze speciali, con il consenso di tutti gli specialisti del settore, anche per chi assume pillole anticoncezionali né per chi ha coagulopatie. Per questi ultimi soggetti non sono richiesti né esami prima della vaccinazione con AstraZeneca né successivi“.

La seconda dose inoltre “è molto in là nel tempo ed è prevista a 12 settimane. I già vaccinati – ha concluso – possono stare tranquilli”.