Vino rosso, uno o due bicchieri prima di dormire aiutano a non ingrassare

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2019 11:22 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2019 11:22

(Foto Ansa)

ROMA – Uno o due bicchieri di vino rosso bevuti la sera prima di andare a dormire aiutano a non prendere peso e migliorano le performance fisiche, un po’ come andare in palestra. A dirlo sono diversi studi, in particolare due ricerche dell’Università di Washington e della Harvard Medical School, i cui risultati sui benefici del vino rosso si aggiungono a quelli evidenziati in uno studio del 2012 condotto all’Università di Alberta, in Canada. 

Il merito sarebbe tutto del resveratrolo, un fenolo non flavonoide presente nella buccia degli acini d’uva a cui, tra l’altro, sono state attribuite proprietà antitumorali, antinfiammatorie e fluidificanti del sangue, e quindi di contrasto a trombosi. 

Secondo le ultime ricerche condotte in Nord America, inoltre, il resveratrolo impedirebbe alle cellule di grasso di guadagnare maggiore densità, contrastando quindi l’aumento di peso. 

Ma non solo: la ricerca di Harvard, durata tredici anni, ha svelato che le donne che bevono due bicchieri di vino rosso prima di andare a dormire hanno un rischio di diventare obese ridotto del 70 per cento rispetto a chi non beve vino. 

Un ulteriore studio dell’Università dell’Arizona ha evidenziato che il resveratrolo è in grado di far diminuire l’appetito, e di conseguenza, se il vino rosso viene bevuto la sera, cala il rischio di pericolosi spuntini notturni che attentano alla linea e alla salute. 

Già nel 2012 il professor Jason Dyck dell’ateneo di Alberta aveva mostrato come il resveratrolo migliori le performance fisiche, le funzioni cardiache e la forza muscolare. Insomma: se bere un bicchiere di vino rosso non è proprio come andare in palestra di certo aiuta. (Fonti: University of Alberta, Washington State University)