Yogurt ogm contro il diabete: lactobacillo “modificato” per curare il pancreas

Pubblicato il 16 luglio 2012 10:27 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2012 10:34

Yogurt ogm contro il diabeteROMA – Uno yogurt ogm per combattere il diabete di tipo 1. Un lactobacillo geneticamente modificato è la speranza contro il diabete giovanile che affligge 250mila persone solo in Italia. Basterà assumere per bocca questo lactobacillo, lo stesso presente nei fermenti lattici come quelli nello yogurt, per “riprogrammare” il pancreas e normalizzare i livelli di zuccheri nel sangue. La ricerca è stata ideata dall’università di Siena ed il lactobacillo “creato” dall’università di Lovanio, in Belgio. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Clinical Investigation.

Il lactobacillo resetta e riprogramma le funzionalità del pancreas, agendo sulle cellule beta, quelle che producono l’insulina, ormone che permette la metabolizzazione degli zuccheri nel sangue. L’esperimento è stato testato sui topi Nod, il cui sistema immunitario agisce similmente a quello umano.

Francesco Dotta, diabetologo del Policlinico “Le Scotte” di Siena, ha spiegato: “Avevamo osservato che la somministrazione per via orale di probiotici normali (lactobacilli e bifidobatteri) era in grado di prevenire l’insorgenza del diabete autoimmune nel topo Nod. Tale effetto, però, si manifestava solo quando il trattamento era effettuato prima della comparsa dei fenomeni infiammatori a carico delle beta-cellule. Dopo era inutile”. La ricerca prosegue e si attendono i primi test sull’uomo, che inizieranno a Siena nel 2013.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other