Aerei, nel 2050 turbolenze triplicheranno: colpa dei cambiamenti climatici

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2017 6:24 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2017 11:16
Aerei-turbolenze-cambiamenti-climatici

Aerei, nel 2050 turbolenze triplicate: colpa dei cambiamenti climatici

LONDRA – Brutte notizie per chi ha paura dell’aereo: un recente studio, infatti, ha mostrato che le turbolenze ad alta quota, causate dai cambiamenti climatici, potrebbero triplicare entro il 2050. I ricercatori che hanno condotto lo studio, sperano che la scoperta porti a un miglioramento dei sistemi di previsioni climatiche, aiutando così l’equipaggio che, a sua volta, si occuperà della sicurezza dei passeggeri con maggiore prevenzione.

Il prof. Paul Williams e l’equipe dell’Università di Reading, Regno Unito, hanno creato un modello matematico in grado di prevedere quanto l’aria sarà influenzata dalle turbolenze tra il 2050 e il 2080; con l’aiuto di un maxicomputer, lo staff ha svolto delle simulazioni per capire il movimento delle “turbolenze ad aria chiara” sull’Atlantico, che sono le più pericolose e vengono generate dal vento che muta improvvisamente intensità e direzione. Il risultato mostra che l’aumento delle correnti, tra il 40 e il 170%, potrebbe accadere nel 2050.

Il modello suggerisce che le turbolenze aumenteranno del 90% sul nord Pacifico e peggioreranno del 110% sull’America del nord. Nell’emisfero sud, potrebbero arrivare al 50% in Australia e Africa, mentre al 60% in Sud America.

“Lo stesso trasporto aereo, è una delle cause principali di questi mutamenti. Lo studio è un altro esempio di come i cambiamenti climatici agiscano anche nella circolazione atmosferica, non solo sulla temperatura della superficie” ha detto Williams alla rivista “Nature Climate Change”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other