Aerei, c’è un buco sul finestrino: ecco a cosa serve

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 marzo 2018 11:18 | Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2018 11:18
Aerei, c'è un buco sul finestrino: ecco a cosa serve

Aerei, c’è un buco sul finestrino: ecco a cosa serve

ROMA – Se salite su un aereo vi capiterà di notare che sul finestrino c’è un piccolo buco. Niente di cui preoccuparsi, il finestrino è stato progettato proprio in quel modo e il buchino svolge una importante funzione di sicurezza. I finestrini degli aerei, infatti, sono composti da 3 strati e il piccolo foro serve a riequilibrare la pressione tra la cabina e i due pannelli più interni.

A spiegare a cosa serve il piccolo foro nei finestrini degli aerei è il Corriere della Sera, che in un articolo spiega il suo funzionamento e perché è importante la sua presenza:

“Viene chiamato «foro di respirazione» e svolge un’importante funzione di sicurezza. Il tipico finestrino del passeggero è composto da tre pannelli. Quello più vicino al passeggero serve solo a proteggere il pannello di mezzo. I due pannelli più importanti sono quello esterno e quello di mezzo, che contiene il forellino. Quando un aereo prende quota, grazie ai sistemi di pressurizzazione la pressione all’esterno scende molto di più che dentro la cabina. Lo scopo del forellino del pannello di mezzo è riequilibrare la pressione fra la cabina e i due pannelli più interni, cosicché la differenza di pressione sia quasi tutta a carico del pannello più esterno, che è il più resistente. Nel caso il pannello esterno si rompa, quello in mezzo ne assume le funzioni. Il forellino serve anche a rilasciare l’umidità dell’aria compresa fra i pannelli e a impedire che si formino nuvolette o ghiaccio fuori dal finestrino, permettendo la vista”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other