“Gli alieni sulla Terra nel 2017, Oumuamua non era un asteroide”, il libro del prof di Harvard

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Gennaio 2021 15:45 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2021 15:45
“Gli alieni sulla Terra nel 2017, Oumuamua non era un asteroide”, il libro del prof Harvard

“Gli alieni sulla Terra nel 2017, Oumuamua non era un asteroide”, il libro del prof di Harvard (Foto archivio ANSA/ESO)

Secondo il professore di Harvard Avi Loeb, gli alieni sarebbero stati sulla terra nel 2017. Infatti secondo il docente, Oumuamua non era un asteroide ma una navicella aliena.

Avi Loeb lo spiega in un libro dal titolo “Extraterrestrial: The First Sign of Intelligent Life Beyond Earth”.

Quindi, non solo il prof di Harvard crede nell’esistenza degli alieni, ma afferma anche che nel 2017 sono stati sul nostro pianeta.

Secondo il docente di Harvard, Oumuamua era un messaggio degli alieni

“Gli alieni ci hanno fatto visita nel 2017, Oumuamua non era un asteroide. Cosa sarebbe successo se un uomo delle caverne avesse visto un cellulare? Avendo visto pietre tutta la vita, avrebbe pensato ad una pietra scintillante.

Certa gente non vuole discutere della possibilità che ci siano altre civiltà lì fuori, sono convinti del fatto che siamo speciali e unici. Io credo che sia un pregiudizio che dobbiamo abbandonare”.

Oumuamua avvistato per prima alle Hawaii, alieni sulla Terra nel 2017?

Infatti l’asteroide è stato avvistato per la prima volta alle Hawaii. Gli abitanti del posto lo hanno ribattezzato Oumuamua.

Oumuamua, nella lingua locale, significa “Messaggero che arriva da lontano”. Ed anche in questa traduzione si celerebbe la visita degli alieni sulla terra di quattro anni fa (fonti New York Post e huffingtonpost.it).