Apple, dopo iOS 7 allarme sicurezza per OS X. Utenti Mac a rischio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2014 9:23 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2014 9:23
Apple, dopo iOS 7 allarme sicurezza per OS X. Utenti Mac a rischio

Apple, dopo iOS 7 allarme sicurezza per OS X. Utenti Mac a rischio

SAN FRANCISCO – Apple e soprattutto i suoi utenti hanno un problema: il sistema operativo OS X, e non solo iOS 7, ha delle falle che permettono ad un potenziale hacker di rubare dati sensibili quando le connessioni vengono effettuale tra il browser di Apple, Safari, e siti come Google e Facebook ma, e qui sta la notizia più rilevante, anche siti bancari. 

A rischio, perciò, non sono solo gli utenti di iPhone, iPad e iPod, come si era pensato in un primo momento, ma anche tutti coloro che hanno un Mac, portatile o fisso, con sistema operativo OS X.

Il problema consiste nel fatto che ogni volta che si accede a queste pagine la connessione non è crittografata come dovrebbe, con il risultato che ogni dato inviato tramite quella connessione rischia di non essere al sicuro. Per cui un hacker avrebbe potuto simularsi un sito internet e rubare i dati inviati dall’utente.

Settimana scorsa Apple ha corretto questo problema per iOS 7, ma non per OS X. Una portavoce dell’azienda ha detto che “il problema verrà risolto”.