Apple, 60 milioni di $ alla cinese Proview Tech per riavere il marchio iPad

Pubblicato il 2 Luglio 2012 8:51 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2012 11:44

PECHINO – La Apple ha accettato di pagare 60 milioni di dollari alla cinese Proview Technology di Shenzhen per poter usare il marchio iPad anche nella Repubblica Popolare.

La società di Cupertino, secondo quanto riporta l’agenzia Nuova Cina, avrebbe già trasferito i soldi al conto corrente deciso dall’Alta Corte del Guangdong, dove si è tenuta la causa. L’azienda cinese Proview Electronics, figlia di un’altra taiwanese, ha registrato i marchi ‘iPad’ e ‘IPAD’ nel 2001, in diversi paesi.

Apple sostiene di aver acquistato nel 2009 dalla compagnia cinese i diritti per l’uso del nome iPad in tutto il mondo, ma secondo le autorità di Pechino il copyright in Cina non era mai stato trasferito.

L’azienda cinese fino al 2009 aveva venduto un computer da ufficio denominato iPad. Per questo aveva citato la Apple in tribunale sostenendo di detenere i diritti del marchio. Nel frattempo Pechino aveva cercato di proibire le vendite in Cina del tablet della Apple.

Le due aziende hanno raggiunto un accordo il 25 giugno a Pechino: e con 60 milioni di dollari ha ottenuto il diritto esclusivo ad utilizzare la denominazione iPad.