Asteroide distrugge Terra 22-28 settembre. Teoria del complotto, Nasa risponde

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 giugno 2015 12:38 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2015 12:38
Asteroide distrugge Terra 22-28 settembre. Teoria del complotto, Nasa risponde

Asteroide distrugge Terra 22-28 settembre. Teoria del complotto, Nasa risponde

ROMA – Tra pochi mesi un asteroide si schianterà sulla Terra e la distruggerà: a seguito dell’impatto si scateneranno fortissime piogge torrenziali e l’umanità sarà presto estinta. A descrivere lo scenario apocalittico è stato un gruppo di teorici del complotto che fissa anche una data: tra il 22 e il 28 settembre, stando ad alcuni calcoli effettuati sulla base di quanto è scritto nella Bibbia, in cui si parla della giunta di un inferno sulla Terra. Una teoria priva di fondamento scientifico, ma alla quale la Nasa ha pensato bene di rispondere, dal momento che il messaggio catastrofico sta già cavalcando l’onda dei social network.

La Nasa assicura che al momento non è prevista alcuna fine del mondo:

“Non ci sono asteroidi o comete attualmente in rotta di collisione con la Terra, la probabilità di un grande scontro è molto bassa”.

Gli scienziati precisano inoltre che piccoli oggetti entrano in collisione con il pianeta in continuazione ma l’impatto con l’atmosfera e l’attrito fanno sì che si disintegrino durante il percorso di precipitazione. Niente panico, la probabilità è bassa

5 x 1000