Asteroide SP3 sfiora la Terra il 3 ottobre: più vicino della Luna, ma impatto escluso

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 3 Ottobre 2019 15:52 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2019 9:14
Asteroide SP3 sfiora Terra

Foto archivio ANSA

ROMA – Un asteroide grande come Buckingham Palace sfiorerà la Terra la sera del 3 ottobre. Asteroide SP3, questo il suo nome, intorno alla mezzanotte passerà a una distanza di circa 384 chilometri dalla superficie terrestre, una distanza inferiore a quella tra il nostro pianeta e la Luna. Nonostante le sue dimensioni e il passaggio ravvicinato, dalla NASA e dall’ESA rassicurano: l’impatto è escluso.

L’oggetto celeste in arrivo è grande quasi quanto la meteora Chelyabinsk, che esplose nel 2013 sui cieli della Russia provocando danni e ferendo 1500 persone. Anche se le dimensioni siano simili, non è questo lo scenario previsto per l’asteroide in arrivo. 

Secondo l’Agenzia spaziale europea (Esa), ci sono attualmente 878 asteroidi che rischiano di colpire la Terra nei prossimi 100 anni. Secondo l’Esa, l’impatto anche da parte di un piccolo asteroide potrebbe portare a una “grave devastazione” e, per ridurre i rischi di collisione, l’agenzia spaziale e molti altri gruppi si sono uniti per cercare gli asteroidi. Stanno anche sviluppando una tecnologia per deviare le rocce spaziali e discuteranno di potenziali tattiche in diverse riunioni in tutta Europa. (Fonte AGI)