Astronomia, gli eventi da non perdere nel 2019: eclissi di Luna, transito di Mercurio e Saturno

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 3 gennaio 2019 6:28 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2019 7:48
Astronomia, occhi al cielo: gli eventi da non perdere nel 2019

Astronomia, gli eventi da non perdere nel 2019: eclissi di Luna, transito di Mercurio e Saturno

ROMA – Due eclissi di Luna, il transito di Mercurio e di Saturno e l’arrivo delle stelle cadenti. Il cielo del 2019 porterà già 4 eventi imperdibili per gli appassionati di astronomia. Si partirà da gennaio e poi luglio con le eclissi lunari, passando da febbraio con il transito di Saturno. Non mancheranno ad agosto le stelle cadenti delle Perseidi, ma a novembre arriverà l’evento più raro: il transito di Mercurio davanti al Sole.

Paolo Volpini, presidente dell’Unione astrofili italiani (Uai), spiega che la prima eclissi di Luna arriverà il 21 gennaio in un orario scomodo per le osservazioni, cioè poco prima dell’alba: “Ci potremo rifare la sera del 16 luglio, con un’eclissi parziale che oscurerà quasi i due terzi del disco lunare”. La Luna occulterà anche Saturno dal 2 febbraio, cancellando anche le stelle cadenti, come ha spiegato Gianluca Masi, astrofisico e responsabile del Virtual Telescope: “Il picco delle Perseidi tra l’11 e il 13 agosto verrà abbagliato dalla luna quasi piena, che lascerà qualche scampolo per l’osservazione solo alla fine della notte”. Un destino simili anche per le stelle cadenti di dicembre, le Geminidi, occultate dalla luna piena.

Volpini ha poi sottolineato l’evento più atteso, quello di Mercurio: “L’evento più raro e atteso è sicuramente il transito di Mercurio, che l’11 novembre sarà visibile come un puntino nero che scorre davanti al grande disco solare. Per osservarlo bene sarà necessario un telescopio dotato di filtri per proteggere la vista, ma questo non dovrà scoraggiare gli appassionati: chi perderà questa occasione dovrà attendere fino al 2032 per rivedere un evento simile”.

A riempire il vuoto delle stelle cadenti ci penseranno però altri eventi affascinanti. Da Giove in opposizione il prossimo 10 giugno, che incontrerà Venere il 22 gennaio e il 24 novembre, fino al prossimo 9 luglio quando Saturno raggiungerà la minima distanza dalla Terra nella sua orbita, il perielio, mostrandosi agli occhi di astrofili e appassionati di cielo.