“Attento, si avvicina il capo”. Software guarda le spalle ai fannulloni

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2017 15:36 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2017 15:38
"Attento, si avvicina il capo". Software guarda le spalle ai fannulloni

“Attento, si avvicina il capo”. Software guarda le spalle ai fannulloni

PROVIDENCE – Si chiama Boss Sensor ed è un software in grado di avvisarvi per tempo in caso di “pericoloso” avvicinamento del capo. Non solo, il programma è in grado di rimpiazzare all’istante eventuali finestre di Facebook e altre distrazioni, con insospettabili documenti di lavoro. A mettere la tecnologia al servizio dei fannulloni è stato un programmatore della Brown University, Hiroki Nakayama.

Giuliano Aluffi per il quotidiano la Repubblica spiega come funziona:

Nakayama ha dapprima scritto un programma di riconoscimento facciale assemblando due librerie software opensource già esistenti: OpenCV per la visione artificiale e Keras per costruire una rete neurale in grado di identificare un volto. Il secondo passo è stato allenare l’intelligenza artificiale così costruita a riconoscere in tempo reale le fattezze biometriche del capufficio di Nakayama: compito svolto dando in input al sistema una lunga serie di fotografie della persona, diverse per espressione, inclinazione e distanza del volto, e per condizioni di luce. Infine, il programmatore ha posizionato una webcam nella direzione della scrivania del suo capo. Risultato: quando il volto del superiore viene riconosciuto a meno di sette metri dalla postazione, sul monitor del programmatore compare a tutto schermo un’immagine preimpostata e utile a simulare produttività.

L’invenzione del programmatore rappresenta un interessante salto di qualità rispetto ai classici Boss Button con i quali mettersi al sicuro dagli sguardi “indiscreti” del capo. Grazie a questo software infatti i fannulloni non dovranno fare neppure lo sforzo di prestare attenzione ai movimenti del capo. E’ lo stesso algoritmo a individuare la “minaccia” e a porvi rimedio.