Falla di Bill Gates: nel 1998 rifiutò un prototipo di e-reader

Pubblicato il 4 Luglio 2012 22:35 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2012 22:54

NEW YORK – Bill Gates fece un passo falso nel 1998 e segnò all'epoca, senza saperlo, il punto vincente per il Kindle di Amazon di là da venire: bocciò il prototipo di un e-reader che gli venne presentato da un gruppo di ricercatori bollandolo come ''insignificante''. A rivelarlo è la rivista Vanity Fair, secondo cui uno degli esperti che al tempo lavoravano al progetto ha raccontato come a Gates non piacque l'interfaccia perché non era in linea con quella tipica di Windows.

La stroncatura secondo Vanity Fair non dipese infatti da questioni economiche, ma dal fatto che il fondatore di Microsoft non apprezzasse l'uso del touchscreen.

Un grande errore visto e considerato che mancavano ancora nove anni all'uscita del Kindle di Amazon, e Gates perse l'occasione di bruciare gli avversari. Il miliardario ha ceduto all'idea del touchscreen solo quattordici anni dopo: meno di un mese fa infatti e' uscito sul mercato Surface, il tablet di Microsoft che punta a competere con l'iPad di Apple.