Usa, bimba nata da embrione congelato 24 anni fa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 dicembre 2017 13:02 | Ultimo aggiornamento: 20 dicembre 2017 13:08
EMBRIONE-CONGELATO

Usa, bimba nata da embrione congelato 24 anni fa

KNOXVILLE – Una bimba è nata da un embrione che era stato congelato ben 24 anni fa in un ospedale di Knoxville, in Tennessee. Tina e il marito Benjamin Gibson hanno “adottato” l’embrione crioconservato e hanno dato il benvenuto alla loro piccola Emma, nata lo scorso 25 novembre, grazie all’aiuto del National Embryo Donation Centre (Nedc) negli Stati Uniti.

L’ovulo da cui è nata la piccola Emma Gibson era stato fecondato il 14 ottobre 1992. La bimba ha così il primato di essere venuta al mondo dal gamete più longevo della storia, che ha 24 anni, come riporta la Cnn. La neomamma ha raccontato di aver sempre voluto un bambino e che non le interessa se si tratti di un record mondiale o meno e ha scherzato sulla differenza di età tra lei e l’embrione, che si passano appena un anno: “Vi rendete conto che ho solo 25 anni? Questo embrione ed io avremmo potuto essere migliori amiche”. I Gibson si sono detti genitori fortunati e che Emma è il loro preziosissimo regalo di Natale.

Secondo l’Embryo Adoption Awareness Centre, il numero di nascite che negli Stati Uniti stanno avvenendo con questa modalità, cioè da embrioni crioconservati donati dalle coppie che non li utilizzano dopo cicli di fecondazione assistita, aumenta del 25 percento ogni anno. Solo presso la struttura americana sono nati 700 bimbi da embrioni congelati.