Biscotti dalla Iss: primi cibi cotti nello spazio a gravità zero arrivano sulla Terra

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 17 Gennaio 2020 16:00 | Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2020 16:00
Biscotti cucinati sulla Iss: primi cibi cotti nello spazio arrivano sulla Terra

Luca Parmitano e Christine Koch coi biscotti cucinati sulla Iss (Foto da Twitter/NASA/Christine Koch)

ROMA – I primi biscotti cucinati nello spazio sono arrivati a Terra. I biscotti degli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale sono in realtà i primi cibi mai cucinati in orbita. Cinque semplici biscotti preparati per festeggiare il Natale dagli astronauti guidati dall’italiano Luca Parmitano, che sono a bordo della capsula Dragon verso il pianeta.

I biscotti saranno fotografati e soprattutto analizzati per svelare i segreti della cucina a gravità zero. Gli astronauti hanno utilizzato un impasto al cioccolato già pronto che era arrivato a bordo della Iss insieme allo speciale forno Zero G Oven, che cuoce in condizioni di microgravità. 

Gli astronauti hanno infornato i biscotti uno alla volta, cercando di tener fermo l’impasto, e l’astronauta Christina Koch ha pubblicato le foto su Twitter dell’impresa: “Abbiamo preparato latte e biscotti spaziali per Natale quest’anno”, aveva scritto commentando una foto che la ritraeva insieme a Luca Parmitano e un grosso biscotto al cioccolato protetto dal suo involucro.

La foto però non permette di avere indicazioni sull’aspetto e sulla consistenza del biscotto, che è atterrato sulla Terra nella capsula Dragon di SpaceX. Solo un esperimento per gli astronauti, che non li hanno nemmeno potuti assaggiare. I biscotti infatti saranno analizzati per capire se l’esperimento sia riproducibile. A bordo della Iss ora ci sono anche 12 bottiglie di vino, arrivate insieme al fornetto e al preparato per biscotti, che resteranno a bordo per 12 mesi così da scoprire come cambiano rispetto allo stesso vino rimasto a tera. (Fonte ANSA, ESA, Twitter)