Scienza e Tecnologia

Cervello: ecco le cellule a forma di stella che regolano la respirazione

Gli astrociti o stelle brillanti, le cellule del cervello chiamate così per la loro forma di stella, hanno un ruolo centrale nella regolazione della respirazione. E’ quanto dimostra uno studio pubblicato su Science da un gruppo di ricerca coordinato dall’inglese Alexander Gourine dell’University College of London.

La ricerca oltre a fornire nuovi particolari sulla organizzazione del cervello potrebbe rivelarsi molto importante per la comprensione dei meccanismi responsabili di molte malattie respiratorie, quali asma, enfisema e sindrome della morte improvvisa infantile. Gli astrociti sono un sottotipo di cellule del cervello chiamate gliali che sono le piu’ abbondanti del cervello umano che finora si riteneva fornissero solo supporti strutturali e nutrizionali ai neuroni.

Ma ora è stata scoperta l’abilità unica degli astrociti di ‘assaggiare’ la composizione del sangue delle arterie che arriva nel cervello. Quando queste cellule sentono livelli di anidride carbonica più alti del normale attivano un segnale chimico chiamato Atp che stimola i centri della respirazione situati nel cervello per aumentare la respirazione in modo da rimuovere i livelli extra di anidride carbonica dal sangue.

”Questo risultato – spiega Gourine – può ora aiutarci a comprendere se disfunzioni delle cellule gliali sono responsabili di disordini molto seri del controllo della respirazione quali la sindrome della morte infantile improvvisa e se questa ipotesi dovesse essere corretta gli astrociti potrebbero essere considerati un potenziale obiettivo per la prevenzione di questi difetti respiratori”.

To Top