Cina, luna artificiale dal 2020: “Illuminerà come otto lune”

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 ottobre 2018 7:00 | Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2018 19:25
Cina, luna artificiale dal 2020: "Illuminerà come otto lune"

Cina, luna artificiale dal 2020: “Illuminerà come otto lune”

PECHINO – La città cinese di Chengdu, nel Sichuan, sta progettando di lanciare in orbita nel 2020 una luna piena artificiale in grado di proiettare un fascio di luce che potrebbe coprire un’area di diametro fino a 80 km, rendendo ancor più luminoso il cielo notturno.

A svelare il progetto è stato Wu Chunfend, presidente del Chengdu Aerospace Science and Technology Microelectronics System Research Institute, azienda locale aerospaziale: la luna artificiale sarà otto volte più luminosa del satellite naturale, secondo People’s Daily.

Wu Chunfend sostiene che dopo anni di lavoro la tecnologia è orma matura per essere concretizzata. Gli ideatori hanno rilasciato pochi dettagli sul progetto ma hanno tratto ispirazione da un artista francese che immaginava una collana di specchi appesa sulla Terra. 

La luna artificiale di Chengdu è stata accolta dalle critiche di scettici e di cittadini preoccupati che luce possa avere effetti negativi sugli animali e sull’osservazione astronomica, sottolinea People’s Daily. Secondo Kang Weimin, direttore dell’Institute of Optics, School of Aerospace, Harbin Institute of Technology, la luce sarà un “bagliore simile al crepuscolo”.