Cina/ Nato in laboratorio il primo cucciolo di panda gigante da sperma congelato. Per i ricercatori, una speranza in più contro l’estinzione

Pubblicato il 27 Luglio 2009 21:52 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2009 21:52

cucciolo di panda giganteÈ  nato in Cina il primo panda gigante concepito attraverso l’inseminazione artificiale utilizzando sperma congelato. Il cucciolo, figlio di You You, un panda di 11 anni, è nato in una riserva della provincia di Sichuan e riceverà un nome non appena sarà possibile determinare il suo sesso.

Gli scienziati sperano che quest’evento possa aiutare la specie ad evitare l’estinzione. Infatti, più del 60% della specie dei panda giganti nella provincia di Sichuan è a rischio, anche a causa degli effetti del terremoto di magnitudo 8 che colpì la zona nel maggio del 2008 e uccise 87.000 persone, devastando irrimediabilmente anche l’habitat dei panda.

Secondo il ricercatore cinese Huang Yan, «il congelamento non provoca danni o modifica la struttura genetica dello sperma, che, con le nuove tecnologie, può essere conservato per decenni». Così si apre la  possibilità di importare lo sperma dagli zoo di tutto il mondo per poter fecondare artificialmente le femmine.

Il panda gigante è una delle specie più minacciate, a causa della distruzione del suo habitat e di un ristretto periodo di fertilità, che rende molto difficile il concepimento.

Secondo gli esperti, solo 1.600 panda vivono ancora allo stato brado, soprattutto nel Sichuan, mentre altri 180 esemplari vengono allevati in cattività in altre zone della Cina.