Cina, arriva il taxi volante senza pilota

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 6:51 | Ultimo aggiornamento: 6 febbraio 2018 19:56
Il taxi volante

Il taxi volante

PECHINO – Il costruttore cinese di droni EHang ha diffuso le prime immagini del taxi volante a guida autonoma che raggiunge i 130 km/h di velocità.
L’azienda afferma di aver testato negli ultimi 4 anni, il quadricottero EHang 184 con “migliaia di voli di prova” con a bordo dei passeggeri e il filmato dimostra che è in azione.
Sul touch screen davanti al sedile del passeggero, si indica la destinazione e il drone spicca il volo, spiega il Daily Mail.

Il quadricottero è stato testato in varie condizioni meteorologiche, tra cui il caldo, la nebbia, la bassa luminosità e durante burrasche caratterizzate da venti forza 7; Ehang afferma di aver condotto test di volo sia nella versione singola che doppia e prossimamente mostrerà il servizio al Dubai’s World Government Summit, anche se deve ancora essere ufficialmente confermato.

EHang 184 ha inoltre completato una salita verticale di 300 metri e trasportato pesi superiori a 230 kg, scrive The Verge; può volare per più di 9,15 km a una velocità di un 130 km/h.
La compagnia sostiene di aver testato il drone con 40 passeggeri diversi, tra cui Wang Dong, il vicesindaco di Guangzhou, in Cina, dove sono stati effettuati i test.
L’EHang 184, è descritto come il primo “veicolo aereo autonomo” al mondo per il trasporto di persone, anche se non è ancora noto quando la compagnia lo renderà disponibile.
Il veicolo decolla, vola e atterra in modo autonomo e la persona in cabina  inserisce i dati.
EHang ha inoltre un centro di comando con persone che si assicurano che tutto proceda in sicurezza, un po ‘come un controllore di volo in un aeroporto: ad esempio che non decolli in condizioni atmosferiche difficili ma nel caso qualcosa andasse storto, un pilota può prendere il controllo da remoto.