Corea del Sud, arriva il 5G sul Samsung Galaxy S10

di Caterina Galloni
Pubblicato il 4 aprile 2019 6:59 | Ultimo aggiornamento: 3 aprile 2019 17:04
Corea del Sud, arriva il 5G sul Samsung Galaxy S10 (foto Ansa)

Corea del Sud, arriva il 5G sul Samsung Galaxy S10 (foto Ansa)

ROMA – A partire da domani, la Corea del Sud lancerà la connessione 5G sul suo territorio con il Samsung Galaxy S10, il primo telefono a supportare la rete. Nel mercato coreano Galaxy S10 5G è atteso in due varianti: con 256 GB di memoria interna ad un prezzo equivalente a circa 1.200 dollari e quella da 512 GB di archivio interno ad un prezzo di circa 1.350 dollari.

Il dispositivo è previsto nelle colorazioni Crown Silver, Majestic Black e Royal Gold. La connessione 5G permetterà di scaricare i dati 20 volte più velocemente del 4G, film completi in meno di un secondo e aprirà la strada a uno streaming video più veloce così come ai prodotti basati su IA e Realtà virtuale. Per commercializzare il 5G, la Corea del Sud è in corsa con la Cina, gli Stati Uniti e il Giappone con aziende come Samsung, Huawei e Apple pionieri della tecnologia del futuro.

La Corea del Sud spera che il 5G possa rappresentare una svolta nelle città intelligenti e le automobili a guida autonoma e far rifiorire la crescita economica dopo il minimo toccato nel 2018. “È significativo che le aziende di telecomunicazioni sudcoreane stiano fornendo servizi e reti che soddisfino gli elevati standard dei clienti sud coreani in termini di velocità e qualità dell’immagine”, ha affermato Ryu Young-sang, vicepresidente esecutivo di SK Telecom, il principale operatore di telefonia mobile. SK Telecom sta lavorando con l’affiliata SK Hynix, che crea chip di memoria, per costruire uno stabilimento altamente digitalizzato e alimentato dalla tecnologia 5G, ha detto Ryu. Entro il 2019, SK Telecom si aspetta circa 1 milione di clienti 5G, attualmente ha un totale di 27 milioni di utenti. Samsung è stata la prima a lanciare un telefono 5G: a febbraio ha presentato il Galaxy S10 5G e il Samsung Fold. LG Electronics prevede di rilasciare uno smartphone 5G in Corea del Sud alla fine di questo mese mentre negli Stati Uniti, la compagnia Verizon l’11 aprile intende lanciare la rete 5G in due città.

In Cina, i problemi di sicurezza relativi alle reti 5G che utilizzano apparecchiature di telecomunicazione prodotte da Huawei hanno inficiato l’erogazione di questi servizi mentre la Corea del Sud ha provato a eliminarli. “In Corea del Sud non penso ci sia un problema di sicurezza”, ha detto ai giornalisti Park Jin-hyo, responsabile del centro di ricerca sulla tecnologia dell’informazione e della comunicazione di SK Telecom, ed ha aggiunto che per bloccare l’intercettazione o l’hacking nelle reti 5G, l’azienda utilizza una tecnologia avanzata. I primi tre operatori di telecomunicazioni della Corea del Sud, SK Telecom e KT Corp, per il 5G non utilizzano dispositivi Huawei, al contrario della più piccola compagnia LG Uplus.