Coronavirus viene dall’uomo? Nuovo studio: potrebbe circolare da anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2020 15:13 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2020 15:13
Coronavirus origine uomo: circola da anni secondo un nuovo studio

Coronavirus origine uomo: circola da anni secondo un nuovo studio (Foto archivio ANSA)

ROMA – Il coronavirus potrebbe non provenire da animali come il pipistrello e il pangolino, ma essersi evoluto nell’uomo fino a scatenare l’epidemia di covid-19. Una teoria che è stata proposta in un articolo sulla rivista Nature Medicine dallo stesso gruppo di ricerca, coordinato dallo Scripps Research Institute, che ha stabilito che le origini del virus sono naturali e che non può provenire da un laboratorio.

Secondo il gruppo di ricercatori, che comprende esperti statunitensi, britannici e australiani, i possibili scenari per l’evoluzione naturale del virus sono due. Il primo è che il Sars-Cov2 si sia evoluto nella trasmissione tra animali, come pipistrelli e pangolini, facendo poi un salto finale nell’infettare l’uomo. I pochi animali analizzati finora però presentano una versione del coronavirus che è diversa dal Sars-Cov2, tanto da non sembrare i progenitori diretti.

Il secondo scenario, invece, ipotizza che il virus circoli nell’uomo da molti anni e si sia replicato, trasmettendosi di persona in persona, fino ad arrivare alla versione del Sars-Cov2 in grado di provocare la malattia respiratoria del covid-19. I ricercatori hanno spiegato: “E’ possibile che il progenitore di Sars-CoV2 abbia fatto il salto negli umani, acquisendo nuove caratteristiche genomiche mentre passava inosservato da una persona all’altra. Una volta acquisiti, questi adattamenti avrebbero permesso alla pandemia di decollare producendo un numero di casi sufficientemente grande”. Per poter determinare con certezza la sua origine, saranno necessari ulteriori studi.

(Fonte ANSA e Nature Medicine)