Etna si risveglia: sciame sismico sotto il vulcano, oltre 80 scosse nella notte

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 luglio 2018 13:32 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2018 13:32
Etna, sciame sismico sotto il vulcano: verso nuova eruzione?

Etna si risveglia: sciame sismico sotto il vulcano, oltre 80 scosse nella notte (Foto Ansa)

CATANIA – Uno sciame sismico si è scatenato sotto le pendici del vulcano Etna. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Oltre 80 scosse sono state registrate nella notte tra il 18 e il 19 luglio, un indizio che il vulcano potrebbe essere vicino a una nuova eruzione. Le scosse hanno avuto epicentro tra Ragalna e Zafferana Etnea e ipocentro tra i 5 e i 7 chilometri di profondità, proprio dove il magma si incanala nei condotti sommitali.

I sismografi hanno registrato nell’arco della notte oltre 80 scosse di magnitudo superiore a 1, mentre quelle tra magnitudo 2 e 3.6 sono state oltre 10. La scossa più forte ha avuto magnitudo del 3.5 ed è stata registrata alle 23.20 entro 9 chilometri da Ragalna e con ipocentro a 6 chilometri di profondità. I vulcanologi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ritengono che le scosse possano implicare una ripresa dell’attività dell’Etna, che diventa altamente probabile ma non certa.

Da giorni infatti i vulcanologi, scrive Fabio Albanese su La Stampa, avevano notato una attività all’interno del cratere Bocca nuova, cioè delle esplosioni di magma che arrivavano fino al bordo del cratere. Si tratta di fenomeni che potrebbero indicare il risveglio del vulcano e per questo motivo l’area è costantemente tenuta sotto stretto controllo dall’osservatorio etneo dell’Ingv.