Gb, Stonehenge: Studio, non fu costruito nel neolitico per venerazione sole

Pubblicato il 14 settembre 2013 15:03 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2013 15:03
Stonehedge

Stonehedge

LONDRA, GRAN BRETAGNA – Il celebre sito preistorico di Stonehenge, nell’Inghilterra centrale, costruito 2 o 3.00 anni prima di Cristo, non ha nulla a che fare con la venerazione del sole da parte degli uomini del neolitico che lo realizzarono. E’ quanto emerge da nuovi scavi archeologici condotti da English Heritage, l’ente che tutela il patrimonio artistico e archeologico inglese.

La scoperta viene definita un fondamentale pezzo nel ‘puzzle’ di misteri che riguarda la struttura. Gli scavi hanno fatto emergere come il sito sia stato realizzato lungo una formazione di terreno risalente all’Era glaciale che si trovava allineata sull’asse del solstizio.

”Questo e’ molto significativo – ha spiegato l’archeologo Mike Parker Pearson – e ci dice molto sul perche’ fosse stato scelto questo luogo e perche’ la gente preistorica fosse cosi’ interessata ai solstizi. Non era per pregare il sole, o per qualche tipo di calendario o osservazione astronomica, ma per l’importanza che questo luogo aveva per loro, come le sepolture ritual o per motivi che ancora non conosciamo”.