Google, street view arriva sul Rio delle Amazzoni

Pubblicato il 19 ottobre 2011 20:28 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 20:31

NEW YORK, 18 OTT – Ha 'fotografato' citta' e monumenti di tutto il mondo, dal Colosseo di Roma alle Piramidi di Giza. Oggi Google ha deciso di avventurarsi fuori dai sentieri piu' battuti e si e' spinto fino ad un piccolo villaggio vicino al Rio delle Amazzoni, portando Street View, la funzione che permette di esplorare le strade della città dal proprio computer, nel paesino di Tumbira.

Quasi nessuno degli abitanti aveva sentito parlare del colosso del web, e quando sono arrivati gli esperti di Google armati di cineprese e macchine fotografiche, la gente li ha scambiati per i registi di un popolare show brasilizano chiamato Gugu.

Oltre alle immagini del fiume, della foresta e degli animali, le telecamere di Google sono entrate anche nelle case e nella piccola scuola del villaggio. ''E' esattamente come trovarsi a due passi dal Rio delle Amazzoni. L'unica cosa che non siamo riusciti a riprodurre e' il rumore dell'acqua che scorre'', ha detto Karin Tuxen-Bettman, manager di Google Earth Outreach, il programma nato dalla collaborazione con l'Alto Commissariato Onu per i rifugiati, che permette di monitorare le aree di crisi e gli interventi umanitari.

Non tutti, pero', esultano per l'arrivo del gigante di internet in Brasile. Secondo quanto dichiarato da alcuni reporter locali citati dal Washington Post, le autorita' brasiliane dovrebbero intervenire limitando l'accesso di Google.

''In caso contrario i capitalisti stranieri scopriranno dove si trovano le nostre riserve minerarie ¿ ha detto uno di loro, che ha chiesto di rimanere anonimo – In definitiva sappiamo bene che e' questo il reale interesse che li ha portati qui''.