Google vuole Space X: satelliti per internet fino a Marte

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2015 14:14 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2015 14:14
Google punta su Space X: satelliti per internet globale, investirà 10mld $

Elon Musk, presidente di Tesla (Ansa)

ROMA –  Un sistema di satelliti da mettere in orbita per creare una rete di comunicazione globale. Questo il progetto Space X della Tesla, società fondata da Elon Musk, e su cui Google sarebbe pronto ad investire ben un miliardo di euro. E l’obiettivo a lungo termine della missione è ambizioso: portare la futura connessione fino a Marte.

Il progetto è stato anticipato a novembre dal vulcanico miliardario presidente anche di Tesla e non nuovo a imprese stravaganti, che in un’intervista a Bloomberg aveva confermato i rumors.

L’impresa costerebbe 10 miliardi di dollari e prevede il lancio di centinaia di satelliti in un’orbita di circa 1200 chilometri dalla Terra, molto più bassa rispetto a quella ‘geostazionaria’ di oltre 30mila chilometri, nella quale si trovano i tradizionali satelliti per le t3elecomunicazioni.

 

Musk ha spiegato:

“Il nostro obiettivo è quello di creare un sistema di comunicazione globale più grande di tutto quello di cui si è parlato fino ad oggi”.

L’idea di portare il web nel mondo fa gola anche a colossi come Facebook che pensa ad un suo sistema di droni, ma anche a imprenditori rodati come Richard Branson che ha stretto un accordo con specialisti del settore come Qualcomm.

La stessa Google, per altro, ha lanciato un anno e mezzo fa il Project Loon, cioè palloni aerostatici che portano la connessione in paesi meno coperti. Nel frattempo l’azienda ha acquistato anche la compagnia di droni Titan Aerospace.