IgNObel 2013: tutti i premi più pazzi. Da Lukashenko alla ricerca sugli ubriachi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2013 12:06 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2013 12:07
IgNObel 2013

IgNObel 2013

NEW YORK – Nobel per la pace? Nobel per la medicina? Nobel per la fisica? Macché, meglio gli IgNObel (premi ignobili), il riconoscimento più prestigioso per le idee e le ricerche più strampalate.

I premi del 2009: Ignobel: i premi per le invenzioni e le ricerche più improbabili

Creati nel 1991 dalla rivista ‘Annali delle ricerche improbabili’, gli IgNobel sono consegnati annualmente da autentici Premi Nobel con una cerimonia all’università di Harvard.

IgNobel per la pace? Al presidente bielorusso Alexander Lukashenko per aver dichiarato illegale applaudire in pubblico.

“Non siamo riusciti a raggiungere il premier per consegnare il premio – ha commentato Marc Abrahams, direttore della rivista – ma abbiamo sufficienti notizie da sapere che è meritato ampiamente”

Per l’ingegneria di sicurezza il premio è andato a un ricercatore americano, Gustavo Pizzo, che ha inventato un sistema per intrappolare gli aspiranti dirottatori aerei, chiuderli in un pacchetto e paracadutarli direttamente nelle mani della polizia.

Un team di Gran Bretagna, Olanda e Canada è stato premiato per uno studio sul calcolo delle probabilità che ha stabilito che quanto più tempo impiega una mucca a sdraiarsi, tanto è più probabile che si alzerà rapidamente in piedi.

Il premio per la fisica è andato a un gruppo di ricercatori composto anche da italiani (Alberto Minetti, Nadia Dominici, Francesco Lacquaniti e Germana Cappellini) che hanno scoperto che le persone sarebbero in grado di correre sulla superficie di un lago, se quelle persone e il lago si trovassero sulla Luna.

Un premio congiunto in biologia e astronomia è andato a un team internazionale (Svezia, Australia, Germania e Regno Unito), il quale ha scoperto che quando gli scarabei perdono la strada riescono tranquillamente a tornare a casa guardando la Via Lattea.

Il premio di psicologia è andato invece a uno studio francese riguardante gli ubriachi, che ha confermato che chi ha alzato il gomito è sinceramente convinto di essere più attraente.

‘Uno dei premi più bizzarri è quello per la salute pubblica, andato ad alcuni medici thailandesi che hanno sviluppato una metodologia per curare le persone che hanno subito l’amputazione del pene.

Il premio della chimica è andato ai ricercatori giapponesi che hanno scoperto il meccanismo che suscita le lacrime in chi taglia le cipolle. .