Apple lancia (gratis) iOS 6: 200 app, Siri in italiano e Passbook per i ticket

Pubblicato il 20 settembre 2012 10:19 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2012 10:20
Scott Forstall presenta iOS 6 di Apple

(LaPresse)

ROMA  – Un nuovo navigatore Maps, migliore integrazione con Facebook per Contacts e Calendar, voce anche italiana per Siri. Ma soprattutto Passbook, lo scanner che contiene i dati di carte d’imbarco e ticket elettronici. Queste sono solo alcune delle oltre 200 nuove funzioni del sistema operativo iOS 6 appena rilasciato da Apple. Il sistema operativo per iPhone, iPad e iPod Touch potrà essere scaricato gratuitamente, ma non per tutti i dispositivi.

Il nuovo Maps di Apple è preciso e permette di fare panoramiche, inclinare e zoomare grazie alla grafica ed al testo più nitidi. inoltre c’è la vista 3D interattiva Flyover e l’informazione in diretta del traffico che cambia offre percorsi alternativi se la strada è bloccata.

L’aggiornamento amplia poi le lingue parlate da Siri per iPad e iPhone 4S: oltre a inglese, tedesco, francese e giapponese Siri parlerà spagnolo, coreano, mandarino, cantonese e (finalmente) italiano. Una semplice domanda e Siri svolgerà quanto richiesto, da aggiornare il proprio stato Facebook o pubblicare un post su Twitter fino ad aprire un’applicazione. La nuova modalità Eyes Free di Siri espande poi l’orizzonte dei comandi vocali permettendo di interagire con il proprio iPhone unicamente usando la voce.

C’è poi l’integrazione con Facebook: dopo il primo accesso pubblicare post sul social network diventa facile con le applicazioni Notification Center, Siri, Photos, Safari e Maps. Inoltre gli indirizzi di Contacs e gli eventi di Calendar sono automaticametne aggiornati e sincronizzati.

La condivisione di foto poi sarà ancora più semplice con iCloud che conta già oltre 125 milioni di utenti e permette lo streaming delle proprie foto con gli amici ed i familiari in maniera rapida: le foto possono essere condivise sui dispositivi iOS, in iPhoto e Aperture dai Mac, sul web o tramite la Apple TV.

Infine c’è la nuovissima Passbook, l’app che permette di usare il proprio iPhone o iPod Touch come uno scanner e conservare in un unico dispositivo i propri documenti, dal check in in albergo ai biglietti per la partita e ancora alle carte d’imbarco del proprio volo, con tanto di avvisi per il cambio di gate o eventuali ritardi quando si è già in aeroporto.

Una ventata di novità e centinaia di funzionalità per migliorare l’esperienza Apple, come spiega Scott Forstall,  Senior Vice President iOS Software di Apple: “iOS 6 continua il rapido ritmo di innovazione, la stessa che ha consentito ad Apple di reinventare il telefono e di creare una categoria tutta nuova con l’iPad, e offre la migliore esperienza mobile possibile su ogni dispositivo”.