iPhone 8, il nuovo aggiornamento spacca schermo riparato con pezzi non originali

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2018 15:26 | Ultimo aggiornamento: 11 aprile 2018 15:26
iPhone 8, il nuovo aggiornamento spacca schermo riparato con pezzi non originali

iPhone 8, il nuovo aggiornamento spacca schermo riparato con pezzi non originali

ROMA – Può un aggiornamento rompere lo schermo del vostro smartphone?

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Accade agli iPhone 8, ma solo quelli riparati con componenti di terze parti, cioè non originali. Su tali dispositivi, nuovo aggiornamento di iOs 11.3, rende inutilizzabile il touchscreen: in pratica la schermata funziona ma lo smartphone diventa insensibile al tocco.

Il problema riguarda proprio le sostituzioni con schermi non originali. Sempre più utenti infatti scelgono di rivolgersi a terze parti, dal momento che riparare lo schermo in un Apple Store può costare più di 150 euro.

L’aggiornamento spacca-schermo è quindi l’ennesima prova, secondo diverse fonti, di una guerra sleale agli store indipendenti. Era già accaduto con iPhone 6s e 7. Nel primo caso per un problema di blocco del Touch ID in seguito ad una sostituzione del display non ufficiale. Nel secondo caso invece l’inconveniente era analogo a quello emerso ora con gli iPhone 8.

All’epoca la questione fu risolta con un semplice update e si spera che ora la Apple sia in grado di fare altrettanto. Secondo Aakshay Kripalani, direttore di un negozio di riparazioni in Georgia, “sembra che Apple faccia di tutto per impedire ai clienti di rivolgersi agli store indipendenti”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other