Malware nelle serie tv, allarme da Kaspersky Lab: “Attenti ai torrent di Trono di Spade o Arrow”

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 2 aprile 2019 13:28 | Ultimo aggiornamento: 2 aprile 2019 13:29
Malware e serie tv, allarme Kaspersky Lab: Attenti a scaricare questi file

Malware nelle serie tv, allarme da Kaspersky Lab: “Attenti ai torrent di Trono di Spade o Arrow”

ROMA – Se siete appassionati del Trono di Spade, Arrow o di The Walking Dead fate attenzione a quali file scaricate da internet e a quali siti di streaming vi collegate. A lanciare l’allarme sono i ricercatori di Kaspersky Lab, che spiegano come i cybercriminali utilizzino proprio i siti di streaming e i torrent delle serie televisive più famose e amate per infettare i pc dei malcapitati utenti con malware. 

Draghi, zombi e supereroi sono i più amati dal pubblico, ma anche quelli più rischiosi. La società di informatica che si occupa di sicurezza su internet ha stilato un nuovo rapporto intitolato ironicamente “Game of Threats: come i cybercriminali usano le serie TV più popolari per diffondere i malware”, in cui spiegano i trucchi utilizzati dagli hacker per distribuire e diffondere malware sui computer. 

In particolare, i ricercatori si sono concentrati sui file “torrent tracker”, che consentono agli utenti di scaricare da internet gli episodi delle loro serie tv preferite, anche se illegalmente. Proprio dai download e dagli streaming illegali, si rischia maggiormente di essere infettati. Gli esperti di Kaspersky Lab tra il 2017 e il 2018 hanno analizzato i file compressi in formato torrent, scoprendo che gli episodi di “Games of Thrones” o “Trono di spade”, sono quelli più a rischio.

Secondo questa analisi, dato il totale dei contenuti piratati infettati, quelli de “Il Trono di Spade” nel 2018 rappresentavano il 17%, con un numero di utenti attaccati pari a 20.934. Al secondo posto gli episodi di “The Walking Dead”, con 18.794 utenti colpiti, seguiti dal supereroe “Arrow”, con un numero pari a 12.163.

Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab, ha commentato ad Adnkronos: “È ormai chiaro come i cybercriminali impegnati nella distribuzione di malware sfruttino le serie TV più ricercate sui siti web pirata: di solito si tratta di show televisivi drammatici o d’azione che hanno ricevuto ampia promozione pubblicitaria. Gli episodi che attraggono il maggior numero di telespettatori, di solito il primo e l’ultimo di una stagione, sono probabilmente quelli più a rischio “spoofing” malevolo”.

E ha aggiunto: “I cybercriminali tendono a sfruttare la dedizione e l’impazienza del pubblico, promettendo contenuti nuovissimi da scaricare che, in realtà, sono delle minacce informatiche. Ricordiamo che la stagione finale di “Game of Thrones” verrà trasmessa questo mese: vorremmo, quindi, mettere in guardia gli utenti: un’impennata nella quantità di malware che sembrano essere nuovi episodi della serie TV è altamente probabile”. (Adnkronos