Marijuana fa venire fame chimica perché cannabinoidi ingannano cervello

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2015 18:11 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2015 18:11
Marijuana fa venire fame chimica perché cannabinoidi ingannano cervello

Marijuana fa venire fame chimica perché cannabinoidi ingannano cervello

ROMA – Scoperto perché fumare marijuana fa venire fame, la cosiddetta fame chimica: tutta colpa del tetraidrocannabinolo, che inganna il circuito dei neuroni che regolano il consumo di cibo, inibendo il funzionamento dei neuroni che solitamente provocano il senso di sazietà.

Un team di ricercatori della americana Yale School of Medicine ha studiato il fenomeno su topi transgenici, manipolando selettivamente la via cellulare che media l’azione della marijuana nel cervello.

Gli studiosi hanno monitorato il circuito cerebrale che promuove la fame, osservando come il centro dell’appetito risponde alla marijuana, e sono stati in grado di vedere cosa spinge il senso di fame e come lo stesso meccanismo che normalmente la spegne porta, invece, a mangiare.

I cannabinoidi, insomma, ingannano il sistema centrale dell’alimentazione presente nel cervello, così che proprio i neuroni ritenuti responsabili di silenziare la fame sono stati improvvisamente attivati scatenando appetito immotivato.