Meteoriti con zuccheri necessari alla vita: la scoperta della NASA

di Caterina Galloni
Pubblicato il 23 Novembre 2019 5:00 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 19:56
Meteoriti, Nasa trova zuccheri necessari alla nascita della vita

Foto archivio ANSA

ROMA – Analizzando due meteoriti cadute sulla Terra, gli scienziati della NASA e di tre università giapponesi hanno trovato delle molecole di zucchero: il ribosio, componente essenziale dell’RNA, e altri zuccheri bio-essenziali come l’arbinosio e lo xilosio, tutti elementi fondamentali per la vita biologica.

La nuova scoperta, pubblicata su Proceedings of the National Academy of Science, aggiunge elementi chiave finora mancanti  nella lista di composti chimici biologicamente significativi identificati in meteoriti cadute sulla Terra. Nel caso specifico si tratta di Nwa recuperata nel 2001 in Marocco e Murchison caduta in Australia nel 1969.

“Lo zucchero nel DNA (2-desossiribosio) non è stato rilevato in nessuna delle meteoriti analizzate in questo studio”, ha affermato Danny Glavin, coautore dello studio della NASA Goddard. Il team ha infatti scoperto componenti chiave dell’RNA, che funge da molecola messaggera, copiando le linee guida genetiche dal DNA e distribuendole in tutta la cellula per innescare la costruzione di proteine specifiche.

Molti ricercatori ritengono che l’RNA si sia evoluto per primo e sia stato successivamente sostituito dal DNA poiché l’RNA vanta capacità che il DNA non ha, come l’auto-replicazione indipendente e la capacità di avviare o accelerare le reazioni chimiche.

La ricerca continuerà, si prevede che saranno analizzate altre meteoriti per avere un’idea più precisa della presenza e distribuzione di zuccheri extraterrestri in altri campioni presenti sulla Terra. In passato sulle meteoriti sono stati identificati gli aminoacidi, anche altri elementi costitutivi della vita primordiale. (Fonte: Daily Mail)